FANDOM


OBSIDIANHD

Obsidian è la dimensione della paura e dell'odio, l'origine di ogni genere di malvagità, la fonte stessa del male nella sua forma più assoluta. L'intera dimensione è costituita da rocce di ossidiana fluttuante, le cui rocce si agglomerano per formare un'isola galleggiante. Per entrarvi c'è bisogno della chiave dorata custodita dalle Pixie. Se qualcuno di non maligno entra in questa Dimensione, si perde per sempre. Dopo la distruzione del pianeta di Domino le Tre Streghe Antenate, gli abitanti ed i regnanti di Domino vengono intrappolati in questa dimensione. La Guardiana di questo mondo è Mandragora. La Dimensione viene infine distrutta dal potere della Fiamma del Drago di Bloom unita alla magia di Daphne. La sua distruzione però, consentì alle Streghe Antenate di liberarsi e fare ritorno alla Dimensione Magica.

Nella Storia:

Il Segreto del Regno Perduto

Le Tre Streghe Antenate, ancora prigioniere e impotenti nella dimensione di Obsidian, inviano la loro carceriera Mandragora e i suoi eserciti di mostruosi insetti su Alfea , per trovare la custode della Fiamma del Drago. Faragonda, ferita, rivela alle Winx l'ubicazione delle Tre Streghe, avvertendole dei pericoli che comporta l'entrata nella Dimensione di Obsidian. Le Winx cadono però nella trappola delle streghe. Musa e gli Specialisti restano indietro ad affrontare Mandragora, mentre Stella, Flora, Tecna e Aisha cadono indebolite sotto l'influenza di Obsidian.

Bloom però non rimane da sola ad affrontare le Antenate, con lei ci sono Sky, corso in suo soccorso e la sorella Daphne. Le tre streghe stanno per avere la meglio, ed entrate nel corpo di Mandragora, stanno finalmente per uccidere Bloom e impossessarsi della sua Fiamma del Drago, ma Sky, brandendo la magica spada di re Ortiel, le sconfigge. Bloom spezza allora l'oscuro incantesimo,liberando così l'intero pianeta di Domino e i suoi abitanti, da sedici anni prigionieri sotto forma di statue nella Dimensione di Obsidian. Nel farlo però, Obsidian viene distrutta completamente.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.